“Resoconto consiglio comunale
Si è tenuto ieri, 30 aprile, il Consiglio Comunale avente ad oggetto:
1) Regolamento comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria – approvazione;
2) Regolamento per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate – approvazione.
Il Gruppo di minoranza Belvedere Città Futura preliminarmente, viste le delibere di Giunta comunale (entrambe pubblicate il 29.04.2021) n.41/2021 di approvazione dello schema di convenzione per la manutenzione del parco giochi “Gaetano Fiorillo” di località Monti e n. 39/2021 di approvazione atto di indirizzo per interventi di edilizia sociale – arredo urbano – verde pubblico – impianti sportivi – viabilità manutenzione straordinaria – scuole, ha proposto di impegnare la Giunta affinchè utilizzasse parte dei fondi di cui alla delibera n. 39, per la dotazione di giochi inclusivi al fine di consentite l’accesso anche ai bambini diversamente abili alle aree di gioco del parco “Gaetano Fiorillo” e privilegiare l’utilizzo di materiali eco-sostenibili al momento dell’acquisto di giochi ed arredi.
Nonostante la tardività della proposta ai sensi del regolamento comunale, determinata dalla pubblicazione solo in data 29 aprile delle predette delibere ed evidenziata dal gruppo stesso, visto però il fine sociale della proposta, poteva essere trattata ed accolta; viceversa è stata rigettata perché fuori termine. Il Gruppo Belvedere Città Futura riproporrà la medesima mozione per il prossimo consiglio utile.
Quanto al primo punto all’o.d.g. questo gruppo consiliare ha proposto l’esenzione del canone di pubblicità e occupazione per occupazioni temporanee realizzate in occasione di manifestazioni politiche, elettorali, culturali, sportive e da onlus. Quando l’occupazione e la pubblicità sia effettuata per fini non economici. Il Gruppo ha proposto inoltre, l’istituzione del piano comunale delle installazioni pubblicitarie, indicato nel regolamento all’art. 24, di cui, però, il comune è sprovvisto, nonché la previsione della revoca delle concessioni di occupazione nel caso di mancato pagamento del canone.
La maggioranza, sui predetti punti, ha richiesto un rinvio per poter meglio valutare le proposte.
Stante il rinvio del primo punto all’o.d.g., Belvedere città futura ha chiesto, a sua volta, il rinvio anche del secondo”.

Gruppo Consiliare “Belvedere Città Futura”

Commenti