“Aumentare i servizi assistenziali verso le fasce più deboli, incrementando le strutture sul nostro territorio, senza per forza spostarci nei paesi limitrofi”. È uno degli obiettivi di Carmine Bruno, già assessore alla sanità, al porto ed alle aree rurali nell’ultima amministrazione comunale guidata dal compianto sindaco Roberto Pizzuti, ed oggi candidato nella lista “Cambiare si può – Grande Coalizione Civica”, che vede Luigi Novello aspirante primo cittadino.
“Vorrei veder realizzati i progetti delle varie infrastrutture, che ho tanto curato e seguito durante la mia precedente esperienza amministrativa ed ho pensato che il modo di onorare la fiducia dei concittadini che allora mi hanno sostenuto e che vorranno sostenermi ancora, è quello di ripropormi per addivenire, finalmente, a concretizzare ciò che avevamo iniziato. E mi sottopongo al
giudizio dei miei concittadini, con la consapevolezza che, per riuscire ad amministrare al meglio la nostra comunità, servano umiltà, disponibilità, apertura e dialogo con tutti, sia con i cittadini, che con i componenti dell’amministrazione. Inoltre, pare chiaro che, nel nostro contesto, non serve essere dello stesso colore politico, ma serve avere gli stessi obiettivi per la nostra amata San Lucido. Infatti, non dobbiamo dimenticarci, che cambiare si può se tutti lo vogliamo”. Carmine Bruno, inoltre, punta su obiettivi importanti: “Tra le tante cose che si dovranno fare, penso sia indispensabile pensare ad aumentare i servizi assistenziali verso le fasce più deboli. E dobbiamo concentrarci sulla creazione di nuove infrastrutture, come scritto in precedenza, in modo tale da non doverci per forza spostare nei paesi limitrofi”.

Commenti