Grazie alla sinergia tra il Comune di Paola e l’associazione “Centro Trauma Ippocampo” è stato attivato il servizio di supporto psicologico per l’emergenza covid. L’obiettivo, centrato, preposto dall’assessore del comune di Paola, Ernesto Trotta, dal consigliere, Graziano Di Natale, e dal gruppo consiliare, era stato ritenuto “Fondamentale” nelle settimane passate, e dopo giorni di meticolosa organizzazione, è realtà.

La città di Paola, dunque, porta godere di un’ulteriore servizio, telefonico, gratuito, per contrastare l’emergenza. Ad esprimere moderata soddisfazione, è il segretario-questore dell’assemblea regionale, On. Graziano Di Natale “Tante persone vivono una condizione di disagio e necessitano di essere accompagnati per affrontare un momento della loro vita a dir poco difficile.
Nessuno può essere lasciato solo” Spiega l’avvocato Paolano, che prosegue
“Grazie al dott. Ernesto Trotta e a quanti, in silenzio, si sono adoperati per l’ottima riuscita della iniziativa”.

Grande gioia anche per il dott. Trotta, assessore con delega all’emergenza Covid-19, che ha dichiarato “Ringrazio innanzitutto, i professionisti e le figure professionali del Centro Trauma Ippocampo di Cosenza. Una grossa realtà, esperta in supporto emergenziale, che presterà servizio, ai cittadini paolani aventi bisogno di aiuto, in maniera gratuita. Questo servizio, così come quello dell’USCATC, infatti, non peseranno sulle casse dell’ente, e sono fondamentali per contrastare l’emergenza coronavirus nella nostra comunità. Sono abbastanza felice. Il lavoro da svolgere è tanto, ma, abbiamo messo in campo misure ponderate, utili. Grazie a chi ha reso possibile tutto ciò. Andiamo avanti, con cauto ottimismo, e con la consapevolezza di operare per il bene dei cittadini paolani, e del comprensorio”.

Tutte le info, nella locandina qui di seguito.

Commenti