“È inaudito, inaccettabile, vergognoso. Questa inerzia amministrativa sta provocando gravi danni alle tante famiglie che, ormai da due anni, attendono la pubblicazione della graduatoria definitiva, propedeutica alla materiale consegna degli alloggi di edilizia residenziale pubblica”

Lo affermano in una nota stampa i consiglieri di opposizione del comune di Fuscaldo, i quali, attaccano senza mezzi termini, il sindaco e la sua maggioranza

“Siamo indignati perché non riusciamo a comprendere le reali motivazioni che stanno alla base di questo gravissimo blocco.
Ci chiediamo -Continua la nota dell’intera minoranza consiliare- come puó rimanere impassibile il Sindaco Ramundo e tutta la sua maggioranza di fronte alla precarietà ed al disagio che stanno vivendo alcune famiglie?
Di fronte a questi drammi bisognerebbe avere la consapevolezza di agire senza indugio per risolvere questo incomprensibile stallo amministrativo.
I cittadini hanno il diritto ad avere la propria casa e noi, in qualità di consiglieri comunali di minoranza, abbiamo il dovere di sollecitare chi di competenza affinché tale diritto possa essere garantito”.


Le frecciate al governo fuscaldese non si placano

“Non si puó attendere l’avvicinarsi delle prossime elezioni comunali per concedere a queste intere famiglie il diritto ad un alloggio sicuro, confortevole, salubre.
Dopo due anni di inutili rassicurazioni e di promesse non mantenute sull’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, sebbene i lavori sono terminati da tempo e le case in condizioni perfette, se il Sindaco ed i suoi maggiorenti non saranno capaci in breve tempo di sbloccare questo stato di cose, allora saremmo costretti a rivolgerci alle autorità sovra comunali affinché vengano predisposte tutte quelle azioni atte a far cessare definitivamente il malessere che stanno vivendo alcune famiglie fuscaldesi”

Commenti