Riceviamo e Pubblichiamo

“Da diverso tempo questo articolo giaceva fermo nei nostri archivi, non perchè non lo ritenessimo importante, anzi è talmente importante per noi,
che abbiamo preferito attendere la fine delle regionali, per evitare che questo nostro sfogo potesse diventare oggetto di manipolazione politica,
magari per un ennesima campagna elettorale.
Mesi fa ci eravamo lasciati con un articolo dove la nostra associazione denunciava le mille difficoltà incontrate nell’organizzare i propri eventi (a Cetraro).

Ebbene dopo mesi e mesi di tentate trattative con l’amministrazione comunale e l’ufficio competente l’associazione si vede costretta ancora una volta,
a rimandare la gara denominata TROFEO BOLOGNESE PORTO DI CETRARO.
Manifestazione che negli ultimi anni aveva radunato pescatori entusiasti dell’evento accorsi nella nostra cittadina da ogni regione limitrofa, con il solo scopo di poter pescare nel nostro porto, a detta di molti fiore all’occhiello del nostro paese; ovviamente prima che buona parte del molo peschereccio diventasse una discarica a cielo aperto, e, che, i fondali adiacenti diventassero luogo di occultamento di rifiuti di ogni genere, o che l’ingresso, con il molo martello, venissero completamente insabbiati.
a tal proposito la A.S.D. Nettuno ha deciso che: stanca dei continui ostacoli preposti dalle autorità competenti, organizzerà i suoi prossimi eventi nei comuni limitrofi, il primo sarà il Nettuno tournament eging, che si terrà giorno 16 sul lungo mare di Sangineto nel comune di Bonifati.
Comune che ha dimostrato un grande interesse per questo tipo di evento sortivo culturale, e una grande disponibilità nell’accoglierlo.
La A.S.D. Nettuno, nata da Cetraresi raggruppati da questa sana passione, ad oggi ha portato alto anche il nome del nostro paese, sui podi delle competizioni svoltesi sia a livello provinciale che a livello extra regionale.
città che allo stesso tempo chiude le porte a questi avvenimenti sportivi, ma le ha sempre ben aperte per avvenimenti di tutto altro genere. Come sempre per molti ma non per tutti.”

Commenti