Tramite la pagina ufficiale della città di Paola, Graziano Di Natale ha commentato il voto regionale che ha portato, per lui, in dote uno scranno nel consiglio regionale. Ecco le sue dichiarazioni:

“Quando l’impegno trova coronamento nel risultato prefissato, la soddisfazione è un sentimento naturale. Tuttavia, considerando il contesto nel quale è maturato il mio ingresso nel Consiglio Regionale della Calabria, posso ben dire che il responso emotivo scaturito attiene più ai canoni della felicità. Sono felice, non posso negarlo, perché la consapevolezza di avere intorno persone che, insieme a me, hanno abbracciato la difficile sfida che avevamo d’innanzi, amplifica ogni sensazione, resa tangibile negli spontanei sorrisi, nelle espressioni di gioia e negli occhi lucidi di tutti coloro che sono stati sempre al mio fianco. Alla forza di chi ci ha creduto, devo la mia affermazione, colta goccia dopo goccia in ogni scheda scrutinata, fino a formare un mare di consenso sul quale ora impostare la rotta. A tutti loro vanno i miei ringraziamenti, e tra loro permettetemi di formulare un particolare attestato di stima a quelli che hanno composto il gruppo, che non mi ha mai lasciato solo, presente in ogni istante di una sfibrante campagna elettorale. Supportato costantemente dal sindaco Roberto Perrotta, perno di un’amministrazione comunale che ho sentito al mio fianco, è aumentato il mio convincimento relativamente ai problemi da risolvere sul territorio, alla cui tutela sarà improntata ogni mia azione. Perché tanto Paola, quanto ogni realtà che mi ha accordato consenso, sono posti che meritano ben altra valorizzazione rispetto a quella ricevuta sinora. Alla mia città l’abbraccio più sentito, perché con le sue preferenze mi ha concesso l’onore di poterla rappresentare in Regione, una sede che Paola dovrebbe frequentare per la natura stessa del suo prestigio, figlio del Celeste Patrono che veglia sull’intera Calabria. Ora, smaltita la tensione accumulata nel corso di quest’ultimo, convulso, periodo, non resta che predisporre tutto per festeggiare insieme in Piazza, magari quella del Popolo, magari proprio sabato. Per continuare questa nuova avventura senza paura, solo Coraggio”.

Graziano Di Natale

Commenti