Tutto pronto a Sangineto per la due giorni dedicata ad Ignazio Giunti, il pilota di Formula1 morto tragicamente 50 anni fa.

La Pro Loco di Sangineto ha organizzato un evento per ricordare il pilota che trascorreva proprio a Sangineto le sue vacanze con la famiglia. Sabato 11 settembre alle ore 21.00 nel parco dell’Hotel delle Stelle di Sangineto Lido con il “Premio Ignazio Giunti” che sarà conferito a tre eccellenze calabresi del mondo dei motori: Antonio Fuoco, Simone Iaquinta e Domenico Scola. La serata, ad ingresso libero, è destinata a tutti, appassionati e curiosi. Madrina del Premio è la Dott.ssa Anna Mistorni. Nella stessa serata sarà presentata la pubblicazione curata dal Direttore Artistico dell’evento Albino Talarico, storico conduttore della trasmissione “Su di giri” e da Riccardo Colao “Un pilota per amico”. Si tratta di un libro che contiene anche i racconti di un amico di Ignazio Giunti, Armando Bandiera, fiero di aver trascorso con il campione in erba diversi anni della sua giovinezza. E’ proprio l’amico di sempre che ha voluto realizzate anche un monumento per ricordare Ignazio Giunti che sarà inaugurato domenica 12 settembre alle ore 10.00 nell’omonima piazza di Sangineto Lido.
L’evento promosso dalla Pro Loco di Sangineto è organizzato nell’ambito del progetto “Borgo vivo” cofinanziato dalla Regione Calabria nell’ambito del Bando Cultura 2019 con il patrocinio del comune di Sangineto e della Provincia di Cosenza.

PROGRAMMA COMPLETO:
-SABATO 11 SETTEMBRE
Ore 18.00 sistemazione delle Ferrari nel parco dell’Hotel delle Stelle
Ore 20.30 Accesso al pubblico (ingresso libero)
Ore 21.00 Premio Ignazio Giunti ad Antonio Fuoco, Simone Iaquinta, Domenico Scola e presentazione del libro “Un pilota per amico”
-DOMENICA 12 SETTEMBRE
Ore 9.00 Sfilata Ferrari per le vie di Sangineto
Ore 10.00 A Sangineto Lido cerimonia di inaugurazione del monumento ad Ignazio Giunti realizzato dall’amico Armando Bandiera

Commenti