SAN LUCIDO, CHRISTMAS VILLAGE. DOPO L’INAUGURAZIONE, UNA SCALETTA RICCA DI INCONTRI

MUSICA, OSPITI E ANIMAZIONI PER UN NATALE DIVERSO E SCINTILLANTE

0
222

 

Di Settimio Alò

 

Dopo la roboante inaugurazione e taglio del nastro del Christmas Village 2018, il programma delle manifestazioni natalizie che ruotano attorno allo stesso villaggio in miniatura di natale hanno già preso il via. Tante le iniziative che animeranno, il paese, ed il centro storico(dove è sistemato il villaggio) durante questo dicembre/gennaio, con un occhio di riguardo alle famiglie e ai bambini.

Ospiti da ogni parte di Calabria a rendere omaggio non solo ad un piccolo gioiello di architettura, tecnica ed elettronica, ma anche e soprattutto al nostro Babbo Natale Calabria, alias Domenico Cannizzaro (la cui barba bianca splende anche a ferragosto) che in altre terre sarebbe già stato riconosciuto “Sir”. Il buongiorno si è visto dal mattino, quando sabato scorso, dal pomeriggio sino alla serata inoltrata, San Lucido è stata invasa per le sue vie da una moltitudine di fan, curiosi, bambini, famiglie come in poche altre occasioni come in pochissime altre occasioni si ricordava.

Nel centro storico il Villaggio di Natale con attrazioni e mercatino, elfi, musica, mostre, e “Strenne di Natale” in collaborazione con associazioni ed artisti, ha letteralmente acceso parte di un paese spesso isolato e secondo alcuni discriminato. Un paesaggio nel paesaggio, natale in centro storico illuminando ogni angolo per riflesso di un mondo locale che in questo periodo rinasce e rivive la sua storicità la sua bellezza. Si è lavorato, con associazioni di categoria, di volontariato per cercare di creare occasioni di festa e aggregazione. La sinergia creata ha portato ad un programma bello e ricco.

E’ un Natale per le famiglie, per grandi e piccini, un segnale di attenzione particolare che le associazioni hanno avuto. Ed allora scorriamoli in rapida sequenza gli eventi incastonati a cornice del Christmas, mai uguale al precedente, mai monotono, mai banale, casuale, improvvisato. Detto del tripudio iniziale e dei piccoli alunni scuole infanzia in corteo nei giorni scorsi si comincia già oggi con l’associazione Io Donna che sfilerà in abiti Santa Claus, Hakunamatata, altra associazione locale sfilerà invece a Bisignano rappresentando i nostri colori al li di la delle mura amiche, ci saranno in visita al villaggio autobus da Diamante, Vibo, San Marco, Sangineto, Belvedere. Occorre ricordare che Babbo Natale, come suo ruolo e prerogativa, farà visita anche a diverse case di riposo sul territorio sperando di donare un momento di serenità a chi vive condizioni disagiate. Tutti sappiamo bene che questo è il periodo dell’anno più importante e che è fondamentale valorizzare adeguatamente l’offerta della nostro paese per accogliere al meglio i visitatori e, anzi, attirarne dei nuovi. Infine sottolineamo(ancora una volta, l’ennesima) come il villaggio natalizio non nasca da improvvisazioni, suggestioni o conigli fuori dal cilindro, ma da lavoro, progettazione, programmazione, elementi essenziali sempre assenti nelle nostre raeltà, nei nostri comuni. Almeno fino ad ora

Commenti