“Mia moglie e mia figlia vive grazie al 118, alla ginecologia di Cetraro”

0
6052

Salve mi chiamo Giuseppe e sono il papà di Francesca nata sabato sera alle ore 23:40, grazie al 118 ed al reparto di ginecologia di Cetraro.

Francesca è nata prematura di un mese. Al momento sta bene sia lei che la mamma. Volevo però ringraziare pubblicamente il Dottore Amoroso che con la sua professionalità mi ha salvato figlia e probabilmente anche moglie.

Ci sono situazioni dove il tempo non ti da alternative… In questo momento devo solo ringraziare in primis Dio, il 118 che in tempi record di 3-4 minuti era a casa nostra a Paola… e poi l’angelo Dott Amoroso che in 40 minuti ha organizzato la sala operatoria. Grazie a tutta la sua squadra, vi sarò grato per tutta la vita…..!!!

Sono stati tutti favolosi. Calcolate che la mia prima figlia è nata 8 anni fa al Gaslini a Genova per un problemino al cuoricino. Vi lascio immaginare cosa mi è esploso dentro nel vedere mia moglie dissanguarsi a casa.
Mancava ancora un mese…

Hanno fatto un miracolo. I problemi nella nostra sanità indubbiamente ci sono, ma voglio sottolineare che c’è anche gente che fa il propio lavoro con coscenza.

Ci tenevo solo a divulgare un piccolo messaggio per non essere sempre prevenuti e pessimisti… perché come ho vissuto sulla mia pelle, gente che sa fare il propio lavoro ne abbiamo!!!

Grazie ancora di cuore.

(Giuseppe Giliberto)

Commenti