Proseguono, seppur a rilento a causa dei ritardi dell’Asp di Cosenza, “distratta” dai continui cambi di timone, i lavori per l’allestimento del reparto della Terapia Intensiva all’ospedale di Paola.

Il tutto, sotto il costante monitoraggio del consigliere regionale, Graziano Di Natale, il cui impegno a sostegno dei quattro posti di rianimazione al San Francesco, è ormai noto a tutti.

Stamani, è stato consegnata un’apparecchiatura di ultima generazione: Un Sistema radiologico Portatile digitale.

“Le nostre battaglie stanno portando i frutti sperati ma non bisogna mollare” É quanto afferma Di Natale, in un messaggio social, che lascia presagire, l’ormai tangibile vicinanza all’obiettivo fortemente voluto, tanto da promuovere proteste eclatanti nel mese di Novembre, allorquando, il presidio ospedaliero, abbandonato dagli altri politici regionali, sembrava ormai destinato, a non poter usufruire della Terapia Intensiva, nonostante i lavori iniziati nel mese di Marzo, costati la modica cifra di circa 300mila euro.
“Ormai -Prosegue il consigliere regionale- è quasi ultimato l’allestimento del Reparto di Terapia Intensiva con l’arrivo di apparecchiature di ultimissima generazione.
Arrivato anche il sistema radiologico portatile digitale per esami radiologici al letto”.

L’esponente politico, condivide con i cittadini questo risultato
“Queste sono conquiste di una comunità che lotta e non si rassegna. Ora tocca giocare la partita più importante: L’attivazione del reparto.
Il secondo tempo a breve cominceremo a giocarlo tutti insieme senza distinzione ma uniti dall’amore per la nostra comunità”

Commenti