Scoperta una piantagione di Marijuana di 2500 piante

0
446

Il V Reparto Volo della Polizia di Stato di Reggio Calabria segnala una piantagione di marijuana, sequestrata ed estirpata dagli Agenti del Commissariato di P.S. di Condofuri.

è l’ultimo importante risultato nell’ambito del contrasto ai reati di produzione e traffico di sostanze stupefacenti: oltre 2.500 piante già pronte per la raccolta sono state rinvenute, sequestrate ed estirpate, dagli Agenti del Commissariato di p.s. di Condofuri, su segnalazione degli operatori del Reparto Volo di Reggio Calabria, che hanno avvistato la piantagione dall’alto durante un servizio specifico. Nel territorio di Africo Vecchio, ed in particolare in località Pollia/Gromilara, nel Parco Nazionale D’Aspromonte, è stata così individuata la piantagione di marijuana, composta piante di altezza variabile tra i 60 e i 180 cm, in ottime condizioni vegetative e pronte per la raccolta.
La coltivazione era occultata e mimetizzata tra la fitta vegetazione tipica delle zone Aspromontane, in un’area di forma rettangolare estesa per circa 5.000 mq e servita da un sistema di irrigazione rudimentale, realizzato partendo da una vicina fonte d’acqua. Nelle immediate vicinanze è stata rinvenuta, inoltre, una tenda da campeggio, diversi attrezzi da lavoro utilizzati per la coltura, e capi di vestiario. La piantagione, dopo essere stata campionata, è stata estirpata,
consentendo di evitare l’illegale spaccio di un consistente quantitativo di marijuana.
Il contrasto a tale tipo di condotte delittuose proseguirà in tutta la provincia, senza soluzione di continuità, grazie alla sinergia e all’esperienza delle diverse componenti della Polizia di Stato.

Commenti