San Lucido, giovane colpito da colpo di fucile

0
1038

 

Un giovane di 18 anni, è rimasto ferito e rischia di perdere la vista ad un occhio per una fucilata. Il fatto risalirebbe al 31 dicembre scorso nella cittadina di San Lucido sul tirreno cosentino, nella contrada Acqualeone.

Secondo i primi riscontri a sparare con un fucile da caccia ad aria compressa, legalmente detenuto dal padre, sarebbe stato un minore di 12 anni. Il ragazzino avrebbe imbracciato il fucile e sparato da basso verso l’alto un paio di colpi. Il diciottenne invece, pare si trovasse sul balcone di casa quando è stato raggiunto, non è chiaro se dalle schegge o da un colpo rimanendo ferito ad un occhio. Sulla dinamica dei fatti indagano i carabinieri della locale stazione. Il giovane è stato ricoverato in una struttura sanitaria specializzata in oculistica dopo un primo intervento del 118 che lo aveva portato al pronto soccorso di Cetraro.

Fonte ed articolo su QuiCosenza

Commenti