Sorpresi in piena notte dai carabinieri in flagranza di reato, due cosentini di 46 e 34 anni sono stati arrestati per furto aggravato. Allertati da alcuni passanti con una telefonata al 112, i militari, poco dopo le tre, sono intervenuti nei pressi di un bar dove era scattato l’antifurto.

Giunti sul posto hanno constatato che la porta di ingresso era stata forzata mentre due individui si stavano dando alla fuga a piedi nelle strade limitrofe con il registratore di cassa e gli attrezzi utilizzati per compiere l’effrazione. I malviventi sono stati poi intercettati e bloccati da una pattuglia giunta a supporto.

Commenti