Paola, Danilo Castellano nuovo osservatore del Torino Calcio

Presto darà vita ad un raduno calcistico aperto ai giovani

0
1673

“Quasi tutti possono giocare a pallone, in pochi capiscono di calcio”

Danilo Castellano (Belvedere Marittimo, 19 Giugno 1986) dal 2012 è un Osservatore Calcistico Italiano, che vive da sempre a Paola insieme alla sua famiglia.

Castellano ha appena accettato il prestigiso incarico di osservatore del Torino calcio, la squadra del patron Cairo e del bomber “Il Gallo” Belotti.

Nato a Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza, il 19 Giugno 1986, Castellano avra’ delega territoriale su tutto il tirreno Cosentino, anche se tutti i giovani calciatori della provincia saranno visionati dal neo osservatore granata.

Castellano (Nella foto) dopo aver giocato a livello giovanile, nella Paolana Calcio, intraprende la carriera di Osservatore Calcistico.

Inizia collaborando per diverse società dilettantistiche dove raggiunge risultati abbastanza soddisfacenti, avendo un gran fiuto nel selezionare giovani di buona prospettiva e valorizzare così il settore giovanile di loro appartenenza. Nel Settembre del 2012 arriva la chiamata da parte della società toscana Robur Siena, dove si occupa del settore giovanile fino al Maggio 2013. Nell’Ottobre del 2013 passa in abruzzo con L’ Aquila Calcio 1927. Nell’agosto 2014 dopo queste due esperienze importanti ritorna nella sua Calabria, accettando la proposta della società Vigor Lamezia S.r.l.

Questa volta però nel ruolo di responsabile del settore giovanile, dove riesce a conquistarsi diversi meriti nel valorizzare alcuni giovani e farli così esordire nel campionato di “Lega Pro”.

Nel Dicembre 2015 lascia l’Italia per approdare in Spagna precisamente nel Futbol Club Jumilla società militante nel campionato di Primera Division l’equivalente della nostra “Lega Pro”, dove dopo solo cinque mesi rescinde il contratto per motivi personali.

Castellano non molla, continua a sue spese a visionare più giovani, a guardare centinaia di partite di calcio, e i buoni rapporti personali nell’ambiente calcistico gli spalancano le porte di una nuova sfida.

Dalla stagione 2017/18 entrerá a far parte della società Torino come osservatore in Calabria per il settore giovanile.

“Il mio responsabile si chiama Angelo Msellis responsabile di Calabria e Basilicata per il Torino, sono molto motivato, voglio ripagare la fiducia di chi mi ha voluto e lanciare nuovi campioni.

In Calabria abbiamo ottimi calciatori, dobbiamo dare loro la possibilità di inseguire un sogno”

Castellano ad onor del merito un giovane calabrese nel grande calcio lo avrebbe già lanciato

“Portai quell anno nel vivaio del Siena Jacopo petriccione oggi centrocampista talentuoso del bari una scoperta mia, davvero bravissimo”

Conclude il nuovo talent scout granata.

 

Commenti