Il gruppo Cambiare si può ha sostenuto la raccolta del “Fondo alimentare-farmaceutico emergenza Covid-19″ promossa dalla cittadinanza, alla quale va un sentito ringraziamento. Questa raccolta ha come obiettivo raccogliere fondi per poter aiutare le famiglie che, complice il difficile periodo sanitario ed economico, non possono permettersi l’approvvigionamento alimentare e farmaceutico, soprattutto in prospettiva di un lungo isolamento.
L’iniziativa ha suscitato molto entusiasmo e ha portato a far sì che molte aziende, in particolare di San Lucido, abbiamo partecipato donando prodotti alimentari di prima necessità.

La raccolta è stata fatta in collaborazione con gli uffici comunali preposti, i quali, nei prossimi giorni provvederanno ad aiutare le famiglie che hanno bisogno di questo sostegno.

Il gruppo Cambiare si può rimane a disposizione della cittadinanza in un momento così difficile, la congiuntura economico sanitaria, unito all’isolamento forzato costituiscono uno dei periodi più bui della storia recente e non di San Lucido. Solo lottando tutti insieme verso la stessa direzione riusciremo a superare questo brutto momento e a far rialzare san lucido.

In questa ottica, vanno le dichiarazioni del capogruppo di maggioranza, Luigi Novello

“È tempo di unione e di continuare ad impegnarci, ognuno per quel che può, nel non lasciare nessuno da solo.
La nostra comunità ha un tessuto sociale vivo, che esprime il meglio di sé anche e soprattutto nei momenti di difficoltà. Non servono proclami, non serve il protagonismo, non serve la ricerca spasmodica di un like su facebook.

Care amiche e cari amici, vi confido una cosa: mi ero imposto il silenzio, perché credo che, in questo momento, serva solo alzarsi le maniche, collaborare con le istituzioni civili, militari e religiose ed aiutarci, tutti ed indistintamente. Ci sono associazioni, che tanto stanno facendo, con encomiabile senso di responsabilità ed è da esse, che dovremmo prendere esempio. Tantissimi nostri concittadini hanno capito la gravità di ciò che stiamo vivendo e si sono mobilitati, con impegno, garantendo, quotidianamente, supporto e vicinanza a chi ne ha bisogno.

Non servono professori, non servono Soloni e né serve esporre, San Lucido, a polemiche di natura politica o ad esasperati personalismi.

ORA BASTA, DAVVERO! Chiniamo la testa e diamoci da fare. Facciamoci sentire e presenziamo nel reale e non solo nel virtuale.

SAN LUCIDO merita rispetto e, in questi giorni, merita solo amore. Forza e coraggio, che ne usciremo e torneremo ad abbracciarci sotto l’azzurro del nostro cielo. Quello stesso cielo, che, ora, ospita i nostri amici, che questo maledetto nemico ha portato via.
Diamoci da fare: facciamolo anche per loro, che tanto hanno dato alla nostra comunità. Riscopriamo l’umanità. Ritorniamo a credere negli esseri umani, che hanno il coraggio di essere umani. Così come recitava una bellissima canzone”

Banner gratuiti
Promozione gratuita

Commenti