“In riferimento a quanto emerso dall’incontro tra i legali dei nostri Comuni ed i legali della Sateca,richiesto dall’Assessore Regionale Fausto Orsomarso,  in cui sono stati individuati gli strumenti giuridici per giungere ad una eventuale soluzione per la prosecuzione delle attività termali, siamo disponibili a valutare le condizioni tecniche ed economiche espresse dai legali della Sateca nell’incontro sopra citato, che consentano di addivenire ad una soluzione definitiva”. È quanto dichiarano in una comunicazione ufficiale congiunta, i Sindaci dei comuni termali di Acquappesa e Guardia Piemontese, rispettivamente, Francesco Tripicchio e Vincenzo Rocchetti, che proseguono: “Tale soluzione garantirebbe la prosecuzione delle attività termali e, quindi, la salvaguardia dei livelli occupazionali e la continuità delle prestazioni sanitarie, nel rispetto dei principi di salvaguardia e tutela dei beni pubblici e degli interessi collettivi. Restiamo -Concludono i primi cittadini- ora in attesa di una formale proposta da parte di Sateca”.

Commenti