Omicidio Ranieri: Mario Riccelli condannato a 30 anni di reclusione

    Assolto invece il figlio

    0
    230

    Mario Riccelli (64 anni) è il responsabile dell’omicidio di Antonio Ranieri, il pensionato di 79 anni ucciso con tre colpi di pistola alla testa a Montauro (Catanzaro) a marzo del 2018.

    L’omicidio, perpetrato con efferata violenza sconvolse l’Intera regione. Fu tutto premeditato ed organizzato nei minimi dettagli. Un vero e proprio agguato teso ad un aziano.

    Per questa ragione, il Gup di Catanzaro ha condannato il Killer a 30 anni di reclusione. Confermata dunque la richiesta del pubblico ministero, Pasquale Mandolfino, che ad ottobre scorso aveva discusso la propria tesi accusatoria.   
    Riccelli, difeso dall’avvocato Anselmo Torchia, ha optato per il rito abbreviato e quindi alla pena inflitta oggi è stato già calcolato lo sconto.
    Il giudice, inoltre, ha condannato alla riparazione del danno subito nei confronti della mamma e delle due figlie, per 100 mila euro a testa. 

    Assolto il figlio di Riccelli, accusato di aver tentato di sviare le indagini per allontanare i sospetti dal padre.

    Commenti