L’Ass. Giovane Territorio, nasce il 18 Maggio 2018 e viene istituita legalmente nel 2021 con la formazione della nuova squadra. Dedicata alla memoria di Ludovica tommaseli, giovane 13 enne scomparsa a scalea a causa di un malore nel dicembre del 2013​L’intenso di questa squadra e quello di operare. In tutto il territorio Calabrese, da Tortora a Belvedere, e n così via in tutti i paesi dive e richiesto il nostro contribuito. Il nostro intendo oltre a svolgere attività di volontariato, in particolar modo in ospedali e nelle famiglie, è quello di organizzare con i giovani, eventi culturali, tra questi il festival della musica Italiana Notte in Note, evento dedicato alla musica italiana per valorizzare i giovani del territorio, quest’anno raggiungerà già la sua decima edizione, covid permettendo. Il nostro intendo, è quello di collaborare per costruire, perché tutte le squadre meacono per raggiungere lo stesso n obbiettivo, ovvero la crescita. Il nostro desiderio è di collaborare con tutti, in particolar modo con le sorelle associazioni, ma soprattutto, essendo giovani, il nostro auspicio è che possiamo. Essere ascoltati e incoraggiati, in particolar modo da chi, rappresenta cariche istituzionali importanti, perché solo insieme si può contribuire alla crescita dei giovani e dei loro progetti.​

Dopo aver chiuso le iscrizioni per aderire alla crescita del nostro sodalizio giovanile quest’oggi l’associazione Giovane Territorio si è riunita per discutere i progetti da realizzare in futuro. Confermato Presidente Raffaele Santoro 23 anni di Tortora, vice presidente Anna Maria Pistorino 27 Anni di Scalea, Segretario Gianluca Bianco 35 Anni di Scalea.
I membri dell’Associazione sono 16 e di diversi comuni della Riviera dei Cedri.Nasce l’associazione, sodalizio Giovanile dedicato alla Memoria di “Ludovica Tommaselli” per valorizzare i Giovani del territorio e il territorio stesso attraverso la cultura e il volontariato.
“Uscire da Sé, per incontrare gli altri” l’ideale del presidente Raffaele Santoro, che durante l’incontro ha spronato i giovani presenti a credere nelle proprie capacità, per raggiungere gli obbiettivi preposti.-SANTORO CONTINUA- Non esiste preghiera più bella la sera, che coricarsi con la consapevolezza di aver contribuito allo stare bene dei prossimi, degli amici e dei nemici, degli umani, perché non dobbiamo guardare i colori, le religioni, il partito, ma solo che dall’altra parte, vi è un cuore che batte.-AVIANDOSI ALLE CONSLUSIONI-Gli adulti di quest’epoca, non credono spesso nella nuova generazione, ma noi con l’esempio del nostro operare dobbiamo farli ricredere, per farsi che possano darci la fiducia per costruire il nostro futuro, sostenuti anche dalla loro collaborazione e da quello che è il loro sostegno in particolar modo morale.”senza di voi, io non sono nessuno, voi senza di me, siete un squadra” ed è così, che dobbiamo operare in tutto il nostro territorio.Insieme, possiamo collaborare alla crescita di questo territorio maltrattato, che merita rispetto, perché il nostro territorio e la nostra gente, sono importanti.
Il discorso ufficiale, i prossimi giorni in diretta sulla Pagina Facebook dell’associazione.
#StaffGiovaneTerritorio 💚Gestione Social a cura di Sonia Calabrese

Commenti