La 45^ Conferenza Nazionale Animatori del RnS si svolgerà dal 26 al 28 novembre in contemporanea in un luogo centrale (Fiuggi) e in 133 luoghi diocesani. Un viaggio di fede della Diocesi San Marco Argentano-Scalea tra Memoria e Alleanza. Primo evento sinodale in presenza dopo la pandemia. Il comunicato stampa.

Vivrà momenti di eccezionale spiritualità la comunità diocesana nell’ambito della 45^ Conferenza Nazionale Animatori del Rinnovamento nello Spirito. L’evento, che vedrà la partecipazione del vescovo, mons. Leonardo Bonanno, si svolgerà dal 26 al 28 novembre nella Parrocchia Nostra Signora del Cedro, scelta come sede diocesana per il tradizionale appuntamento di formazione annuale degli animatori del Movimento. Si tratta della prima esperienza di sussidiarietà e di fraternità “diffusa”, con il medesimo format e programma, in contemporanea in un luogo centrale (Fiuggi) e in 133 luoghi (Diocesani e Interdiocesani), nello spirito sinodale indicato da Papa Francesco. È il primo evento nazionale, post pandemico, organizzato solo in presenza e in forma comunitaria, con una partecipazione numerosissima di animatori e responsabili, mai registrata in passato. Si apre così il Giubileo d’Oro del Rinnovamento in Italia con la speciale Indulgenza Plenaria concessa dal Santo Padre Francesco. 50 anni di storia nella Chiesa ripartita tra due Millenni; un provvidenziale tempo di grazia per rilanciare l’esperienza carismatica del RnS, le sue origini, la sua identità, la sua missione.

Tre giorni, come ha sottolineato il Presidente Nazionale Salvatore Martinez, per «rinnovare la nostra alleanza con Dio e fra noi» e «rilanciare carismi e ministeri nei nostri territori, quale testimonianza di vitalità diocesana ed ecclesiale». Dopo i difficili mesi segnati dal distanziamento sociale, la Conferenza costituisce, dunque, un’occasione propizia per promuovere la ripresa del cammino comunitario nel post pandemia e per condividere, unitariamente, un importante anniversario: il Giubileo d’Oro del Rinnovamento in Italia. L’inizio di questo speciale Anno giubilare verrà celebrato solennemente proprio venerdì 26 novembre, a Roma, a partire dalle ore 17.00, presso la Basilica papale di Santa Maria Maggiore. Introdurrà Salvatore Martinez e saranno presenti, per la nostra diocesi, i delegati del RnS Federica Prestifilippo e Luca Cirelli. Sabato 27 novembre la Conferenza si aprirà con la Preghiera Comunitaria Carismatica. Seguiranno testimonianze in collegamento diretto a Fiuggi. Nel pomeriggio spazio poi ai Simposi su tracce predisposte, momenti dedicati alla vita associativa e all’editoria del Rinnovamento. La Celebrazione Eucaristica sarà presieduta dal vescovo della diocesi, mons. Leonardo Bonanno, sempre nella Parrocchia Nostra Signora del Cedro, guidata da don Gaetano De Fino. Domenica 28 novembre, i lavori si apriranno, a Fiuggi, con il Roveto Ardente di guarigione e liberazione animato dal Comitato Nazionale di Servizio. Il pomeriggio, a Fiuggi, sarà il Presidente Nazionale Salvatore Martinez a tenere la quarta relazione conclusiva e il mandato su: «Per uscire dalla crisi: “Conversione comunitaria” e “Chiesa in uscita” (Papa Francesco)». Saranno i saluti e il segno finale a chiudere la Conferenza Animatori, che in tutte le Diocesi coinvolte terminerà con la Santa Messa.

Commenti