San Lucido, la giunta Riparte in onore di Bruno, resta in carica fino ad Aprile 2020

0
2999

Ripartire, proseguire, nel nome di Leverino Bruno, fino a quando sará concesso quell’opera di rinnovamento fortemente voluta, e messa in atto, dal sindaco deceduto prematuramente.

A San Lucido, sul tirreno cosentino, sono ancora impresse le emozioni dell’ultimo saluto a Lele, eppure la macchina amministrativa sta andando avanti, nonostante la tragedia.

La giunta, ha ricevuto dalla prefettura di Cosenza, mandato per restare in carica, con la figura istituzionale del vice sindaco, fino ad Aprile del prossimo anno.

Scaduti i dodici mesi si andrá al voto al primo appuntamento possibile.

La maggioranza intanto sta iniziando a riorganizzare le idee, per portare a termine punti programmatici prima della fine, anticipata, del mandato.

A breve verrá vagliata l’ipotesi concreta di installare i Tutor sulla ss18.

Sempre per prevenire incidenti, e tutelare la sicurezza pubblica, verrá realizzata la rotatoria allo svincolo Nord di San Lucido, per prevenire incidenti, punto essenziale del programma elettorale.

Anche l’arredo urbano sará attenzionato dalla maggioranza.

In piazza fiume, al fine di avvantaggiare i commercianti del posto, verrá rimosso l’isolotto centrale, allargando il marciapiedi, ed aumentando gli spazi pubblici.

Il tutto dovrebbe essere realizzato grazie al meticoloso lavoro dell’ingegnere Carnevale.

Il tutto, verrá realizzato in onore di Leverino Bruno, dato che era un suo desiderio vedere San Lucido un posto migliore.

Un sogno infranto solo dal destino crudele.

Commenti