Le indagini sugli avvenimenti tanto noti e tanto tristi della recente storia cosentina continuano senza sosta, per fare chiarezza sul caso Palazzo Compagna. Riguardo a questo, Damiano Covelli, capogruppo del PD al Comune di Cosenza ci espone il suo interrogativo riguardante proprio il sindaco Mario Occhiuto. Covelli infatti sosterrebbe un’ eccessiva apprensione da parte del sindaco, il quale non disporrebbe immediatamente la consegna ai consiglieri comunali del PD della documentazione, come impone la legge. I dubbi sorgono spontanei, poiché se l’ utilizzo dei locali di Palazzo Compagna per i fini che il sig. Renato Nuzzolo ha illustrato via web è avvenuto in maniera regolare e legale, rispettando sia le norme di sicurezza e sia i rapporti tra soggetti privati coinvolti e il Comune, non c’ è nulla da temere. È doveroso che tutto questo si accerti, bisogna capire chi e cosa c’ è dietro a quel rogo drammatico del 18 agosto pomeriggio. Tuttavia nelle prossime ore, gli uffici amministrativi preposti provvederanno ad esaudire l’ accesso agli atti.

Commenti