Non tardano ad arrivare le prime reazioni dopo lo “smottamento” nella maggioranza di Governo del sindaco di Paola, Roberto Perrotta.

L’ormai ex coalizione di salute pubblica pullula di alcuni trasformisti della politica ormai difatti vicini al centrodestra, vacilla sempre più. Il Partito Democratico è difatti fuori dalla maggioranza, avendo azzerato le cariche. Dimissioni presentate da Barbara Sciammarella, ex Presidente del consiglio comunale e dell’assessore Trotta. Il gruppo consiliare ha annunciato di votare punto su punto autonomamente, soltanto per tutelare i diritti dei cittadini. Intanto, Ernesto Trotta ha inteso rilasciare la seguente dichiarazione ai nostri microfoni: “La scelta di dimettermi da assessore del comune di Paola è coerente con la linea politica del Partito Democratico. Ho dato seguito a quanto deciso insieme agli iscritti e al gruppo consiliare nel massimo della serenità. Voglio ringraziare chi mi ha preceduto in seno all’assessorato, perché ho ereditato un buon lavoro. Ringrazio tutti i collaboratori del settore e i dipendenti comunali. Non è stato semplice. Abbiamo raggiunto grandi risultati e non soltanto nell’ambito emergenziale legato al Covid-19, dove il nostro lavoro è sotto gli occhi di tutti, basti pensare all’Hub vaccinale, all’Uscatc, alla grande catena solidale messa in moto durante tutto l’arco della pandemia. Mi dimetto da assessore alle politiche sociali consegnando alla città di Paola e al territorio buoni risultati nell’inclusione sociale, come per i percettori di RDC. Ho avviato due grandi progetti nel distretto Tirreno Cosentino quale comune capofila: Una struttura per le donne vittime di violenza, che sorgerà a Sangineto grazie al nostro impulso, e uno Stabilimento balneare con accesso anche per i portatori di handicap con annesso bar ristorante aperto tutto l’anno. Lo Stabilimento sarà anche fucina per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate mediante un tutoraggio, con la collaborazione di associazioni dell’ambito. Avrei voluto fare di più, ma, ho sempre lavorato con passione e meticolosità. Grazie a tutti”. È il commento dello stimato medico paolano.

Commenti