Movimento 5 Stelle, i dissidenti calabresi chiedono incontro a Luigi Di Maio

0
168

“DISSIDENTI” INNAMORATI DEL M5S

Sono mesi che proviamo a chiederci cosa sia il M5S o meglio cos’è diventato. Giorni molto tesi anche tra noi attivisti, cose che fino a ieri appartenevano ad altri e non a”NOI”. Eravamo diversi, ci bastava guardarci e dirci sono un “grillino” per sentirci a casa in qualunque paese.

Ma oggi?  Oggi c’è qualcosa di diverso, siamo spaesati, siamo tutti in cerca di quei principi, di quei valori e di quelle regole che ci hanno fatto innamorare di questo movimento…

I politici passano ma le idee restano! (Le idee camminano sulle gambe delle persone). Non vogliamo essere l’uno contro tutti, vogliamo tornare all’uno vale uno! Se un parlamentare in carica è al secondo mandato e si autocandida a governatore della Regione chi è il dissidente? Noi che chiediamo il rispetto delle regole?

Se un coordinatore per le regionali fa scelte nelle segrete stanze senza coinvolgere gli attivisti e comunica a mezzo stampa di avere la squadra degli assessori quasi pronta senza che la base ne sappia niente chi è il dissidente? Noi che gli diciamo che non collaboreremo perché non c’è trasparenza?

Se non ha tenuto conto del lavoro programmatico svolto dagli attivisti chi è il dissidente? Se non ha un confronto con la base che glielo sta chiedendo da quando è stato nominato coordinatore chi è il dissidente?

Allora, caro Luigi Di Maio, i calabresi non sono dissidenti o distruttivi, vogliono soltanto il vero M5S, quello di cui si sono innamorati, quello che li ha fatti sognare, quello che gli ha ridato la forza ed il coraggio per combattere in una terra martoriata dalla ‘ndrangheta, dalla massoneria, dove ogni cittadino diventando attivista ha denunciato gli abusi e i soprusi nel proprio territorio!!!

Noi non siamo attivisti da tastiera e ti invitiamo a passare alcune ore insieme a noi  per  renderti conto di quanto lavoro svolgono gratuitamente per la collettività gli attivisti calabresi! Con la speranza che ci sia presto un incontro trasparente in tua presenza.

Firmatari

Angelica Intrieri

Alfarone Ivano

Maria Grazia Carlini

Gabriele Sangineto

Tredici Salvatore

Concetta Melsa

Maria Teresa Caccavaro

Stefano Patti

Pino Troncellito

Giuseppe Laino

Mario Scarlato

Marco Gnata

Nicola Costantino

Bruno Pezzano

Maria Oriolo

Katia Tarzia

Eugenio Capano

Renato Cipolla

Salvatore Bellanza

Fortunato Franco

 Massimo Belsito

 Gianni Crocitti

 Claudio Caracciolo

 Giuseppe Curcio

Lucrezia Veltri

Leonardo d’Agostino

 Raffaele di Lazzaro

Raimondo Pace

Umberto Argento

 Pina Sabato

 Vincenzo Mete

 Ilario Marcellino

Luca Cofone

 Ercolino Ferrania

Piero Idone

 Paolo Mallamaci

Alfredo Libico

 Paola Gagliardi

 Leandra Maffei

 Laura Granata

Pietro Nigro

Maurizio Zaffino

Enrico Napoli

 Vincenzo Mallamaci

 Fausto Amatuzzo

 Donata Palazzo

Rachele Pellicone

Renato Bruno

 Adriana Larosa

 Domenico Russo

Commenti