L’amministrazione comunale di Fuscaldo ha da tempo dichiarato guerra agli sporcaccioni, autori dell’abbandono dei rifiuti. Dalle parole, grazie all’impegno del vicesindaco con delega all’ambiente Paolo Cavaliere, è passata ai fatti.

“Nei giorni passati, insieme alla Polizia locale, abbiamo provveduto all’apertura delle buste contenenti rifiuti, abbandonate nei pressi del depuratore.
Dai controlli effettuati, è stato possibile risalire ad alcuni trasgressori, che, com’è anticipato in questi giorni, saranno segnalati alle autorità giudiziarie e multate” Lo afferma Paolo Cavaliere.


Nella stessa area, inoltre -Fanno sapere dal comune- i controlli saranno effettuati ogni giorno, fino a quando non sparirà l’ultima busta e fino a quando non si capirà, che i rifiuti non possono essere assolutamente abbandonati nei luoghi pubblici.

“Non possiamo fare diversamente -Il commento del vice sindaco-soprattutto dopo i continui appelli al senso di responsabilità ed alla collaborazione, che qualcuno, puntualmente, disattende, creando un danno all’immagine della nostra comunità e, prima cosa di tutto, all’ambiente. I controlli proseguiranno a tappeto. Saranno severi ma necessari. Non abbasseremo la guardia. Voglio ringraziare gli operai impiegati per la raccolta rifiuti, per la grande mole di lavoro che stanno svolgendo in questi giorni, anche l’impresa sta lavorando bene cercando di azzerare l’emergenza Rifiuti e provando a risolvere tanti problemi accumulati nell’ultimo periodo.” Infine “Stiamo usando il pugno duro, ma è necessario”.

Commenti