Gli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Cosenza hanno notato un uomo che, accortosi della presenza delle forze dell’ordine, chiudeva velocemente la saracinesca di un bar, dandosi alla fuga nei vicoli del centro storico cosentino. L’uomo è stato riconosciuto: si trattava di un 48enne pluripregiudicato. La polizia ha poi fatto un controllo approfondito nel bar, scoprendo che l’esercizio era privo di licenza, nonostante vendesse bevande ed alcolici. Un’ulteriore perquisizione, realizzata con l’ausilio dell’Unità cinofila della Questura di Vibo Valentia, ha poi portato alla scoperta e al sequestro di diversi involucri di marijuana, per un peso totale di circa 100 grammi, oltre a due bilancini e denaro in contante. Infine, il locale era anche abusivamente collegato alla rete Enel. Il locale è stato pertanto sequestrato e l’uomo che lo gestiva è stato denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio e per furto aggravato di energia elettrica.

Commenti