Tutto nasce da un malcontento generale che si respira nella frazione di Campora San Giovanni, io ed un gruppo di amici, ci siamo detti che doveva nascere un comitato che poi avremmo portato in comune le nostre idee, progetti e malesseri per realizzarli e cambiarli, non solo e sempre le solite facce, i soliti noti-idioti come ho detto io, ma gente comune in comune, gente che ama la vera politica e non la vecchia e marcia politica, ma una politica sana e senza colore partitico. Così ieri dopo aver visto che “Rinascita Amantea” ha detto la sua, ho deciso di far nascere​ questo nuovo comitato, perché Campora San Giovanni è una frazione, ma secondo gli amanteani è solo una colonia portavoti, che al momento delle elezioni tutti amici ma poi se la filano quando c’è il conto da pagare. Così scartabellando su internet ho visto il Partito del Presidente ucraino​ Volodymyr Zelensky, nato per togliere i voti alla solita e marcia oligarchia, che lì come da noi è presente. Così in suo onore ho deciso di chiamare il comitato “Servitori del Popolo”, perché la vera politica è servire il popolo…e non assoggettarlo. Ho creato anche la Bandiera che vado a spiegare. I colori della bandiera che allego sono l’amaranto…..con 4 stelle simbolo delle 4 “S”: Solidarietà, Società, Sviluppo e Speranza. con un cantone di una mano che tiene il faro dell’ Avvenire radioso.

Luigi Salvatore Vadacchino, leader del nascente Comitato Civico “Servitori del Popolo”

Commenti