Sei etti di coca e una pistola in un bunker, arrestato 45enne

0
352

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha scoperto un “bunker” ricavato in una cassetta elettrica e contenente oltre 600 grammi di cocaina, una pistola con matricola abrasa e 14 proiettili e 3 bilancini di precisione. Un 45enne reggino è stato arrestato. I finanzieri, durante servizi di appostamento e osservazione nella frazione Aretina e nel quartiere Saracinello, hanno individuato l’uomo sospettato di essere uno spacciatore ed hanno deciso di eseguire un controllo. Nella perquisizione in un casolare, i militari hanno trovato la cassetta “bunker”. In un altro immobile hanno scoperto una cassaforte con all’interno 13mila euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere. Nel corso dell’operazione, denominata Fiumi d’oro, è emerso che l’indagato aveva anche realizzato allacci abusivi alla rete idrica e elettrica per cui è stato accusato anche di furto aggravato.

Commenti