Un giovane di 29 anni, carabiniere in servizio, Francesco Ciatto, si è tolto la vita mentre prestava servizio nella caserma di Chioggia, in Veneto, sparandosi con la pistola d’ordinanza.La notizia della sua morte ha gettato l’intera comunità scaleota nello sconforto. Ciatto da tempo era entrato nell’arma dei Carabinieri e viene descritto dai suoi amici come una persona solare e gioiosa, sempre disponibile con tutti e con una passione sfrenata per le due ruote. A questo proposito, prima di intraprendere la carriera militare, il giovane scaleoto ha lavorato per molto tempo come meccanico e anche quando ha lasciato la Calabria ha continuato a coltivare amicizie e relazioni nate nel suo paese natio.Il Sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta, ha annunciato per la giornata di oggi 21 settembre il lutto cittadino.

Commenti