Sanitá depressa, spoke Paola-Cetraro, si chiude per ferie?

0
652

Di Francesco Maria Storino

Dopo la sospensione degli interventi ordinari negli ospedali spoke Paola-Cetraro potrebbe giungere giorno 1 luglio lo stop alle prestazioni aggiuntive degli anestesisti. Tradotto significa che rischiano di saltare anche le operazioni urgenti.

Una nuova fumata nera dopo il vertice dei giorni scorsi all’Asp di Cosenza. Una crisi senza fine che rischia di mettere in ginocchio il sistema sanitario provinciale.

Solo un polo chirurgico a Paola. Servirebbero almeno altri quattro anestesisti. Tutto questo anche in considerazione delle prossime ferie del personale. Ci sarebbe stato forse il tempo per prendere i dovuti accorgimenti. Senza le prestazioni aggiuntive ad oggi non si possono coprire i turni.

(Gazzetta del sud, edizione cartacea e online)

Commenti