Paola, bonificato il Fabbricato dei tumori, smaltiti 600 chili di Eternit -Foto-

0
1222
Foto della bonifica

Era il 30 Maggio 2019, quando denunciammo la presenza di un fabbricato a Paola (Cs) in via Arenile, a pochi metri dal mare, al cui interno vi erano circa 600 chili di eternit potenzialmente cancerogeno.

Il materiale era abbandonato da tempo, tra l’ipocrisia e l’omertá della gente, che sapeva, e taceva.

Il coraggio di denunciare e di sollecitare l’opinione pubblica di Marco Antonio Gentile e di sua moglie, ha reso possibile, da parte nostra, carpire le foto e lanciare una bomba mediatica.

Marco ci ha contattati, ci ha inviato foto, ci ha chiesto di scrivere.

Il nostro articolo ha fatto il giro del web, ha sollevato un polverone, come ampiamente immaginato.

Anche gli altri stimati colleghi hanno scritto sulla situazione, al limite della sopportazione per i residenti, svegliando le coscienze della gente.

Oltre a Marco, qualche settimana fa, hanno protestato anche altri residenti della zona, chiedendo una soluzione definitiva.

L’amministrazione Perrotta, prontamente informata della vicenda, ci ha messo qualche mese ma alla fine ha mantenuto fede alla promessa fatta, mettendo la parola fine sulla triste vicenda, facendo tornare alla normalitá qualcosa di inammissibile.

Questa mattina l intero fabbricato dei tumori (così lo abbiamo ribattezzato) è stato bonificato dagli operai di Ecologia Oggi, ditta appaltatrice del servizio di raccolta rifiuti a Paola (Foto)

Oltre 600 chili di eternit smaltiti, un’area divenuta lo scempio di un disastro ambientale, finalmente riconsegnata alla cittá.

In attesa che gli organi inquirenti accertino eventuali responsabilitá.

Per la bonifica dell’area è risultato decisivo l’intervento del presidente del consiglio, Graziano Di Natale, che si è mantenuto perennemente in contatto con la famiglia Gentile.

Nulla di straordinario, solo ordinaria amministrazione, per una giunta finita nell’occhio del ciclone per il taglio di due lotti di terreno boschivo del cammino di San Francesco.

Marco Antonio Gentile, ha espresso telefonicamente alla nostra redazione la sua felicitá “Finalmente, potremo continuare a vivere senza paura. Voglio ringraziare il sindaco di Paola e Graziano Di Natale per aver mantenuto fede alle promesse. Il coraggio paga, sempre”

….Continua….

Commenti