Un gruppo di migranti che vive nella tendopoli di San Ferdinando ha bloccato il gate portuale di Gioia Tauro, chiedendo documenti per poter lavorare nei campi della Piana e distribuendo un volantino con le loro rivendicazioni. Momenti di tensione quando un’auto ha cercato di uscire dal porto investendo uno dei migranti che ha dovuto fare ricorso alle cure del 118. Sul posto, oltre a personale della Port security, anche polizia, carabinieri e finanzieri che hanno cercato di mediare con i manifestanti.

Commenti