“Sono vicino agli operatori del 118 che hanno giustamente protestato per il mancato accordo con l’Asp di Cosenza” Lo afferma il segretario Questore dell’assemblea regionale, Graziano Di Natale, denunciando quanto segue
“Gli era stato garantito il pagamento delle ore aggiuntive per il servizio prestato durante l’emergenza covid19.
Ricordiamo tutti il gran lavoro di medici, infermieri, autisti che si recavano nel domicilio dei positivi per effettuare tamponi, del loro lavoro per soccorrere chi necessitava di assistenza.
Insomma oggi sono stati abbandonati anche da chi in televisione o sui giornali li definiva eroi.
In Provincia di Cosenza -Prosegue il consigliere regionale etto nella lista “Io Resto In Calabria” pare non si facciano più tamponi e siamo ancora in emergenza.
Sto predisponendo una interrogazione urgente al Presidente della Regione Calabria perché credo che non sia giusto abbandonare chi, fino a ieri, ha rischiato la vita per noi”.

Commenti