Di Antonello Troya

Ha messo fine alla sua esistenza con un colpo di fucile legalmente detenuto un anziano residente a Diamante. Un pomeriggio segnato dalla solitudine, dall’ansia e dal dolore. Ma con il coraggio di premere quel grilletto del suo fucile. Un colpo e l’uomo si è accasciato. La detonazione non ha fatto presagire nulla di buono. Chiamato il 118 e i carabinieri non è rimasto altro che stabilirne il decesso.

Commenti