C’è il primo morto per Coronavirus in Italia. Si chiamava Adriano Trevisan ed è deceduto a 78 anni nell’ospedale di Schiavonia, in provincia di Padova. Era uno dei due risultati positivi al test in Veneto nelle scorse ore ed era ricoverato da una decina di giorni per altre patologie: il secondo paziente, di 67 anni, è ancora in cura nella stessa struttura. Ex titolare di una piccola impresa edile, Trevisan aveva tre figli, una delle quali, Vanessa, era stata sindaco di Vo’ Euganeo di dove sono originari. L’uomo, ricoverato già da una decina di giorni per precedenti patologie, è spirato all’ospedale di Schiavonia (Padova). “Non c’è stato neppure il tempo per poterlo trasferire” ha detto il governatore Zaia.
I familiari sono in isolamento fiduciario domiciliare e sottoposti a vigilanza quotidiana. 

Commenti