Un’aggressione vera e propria. È accaduto a Belvedere Marittimo, sul Tirreno Cosentino, il 27 Luglio scorso. Un dipendente della società che gestisce e controlla il servizio parcheggio a pagamento (Strisce blu) è stato brutalmente malmenato da un uomo del posto. Il motivo? Il giovane ausiliare, era “colpevole” di un avviso verbale di multa. Stava quindi facendo il proprio lavoro. Ma, l’eventuale sanzione, ha scaturito una vergognosa reazione da parte dell’automobilista, che gli si è scagliato contro. Una gravissima aggressione sul posto di lavoro.

La vicenda, è al vaglio anche della locale stazione dei Carabinieri, dato che il giovane belvederese ha sporto denuncia per “Aggressione e lesioni ad un incaricato di pubblico servizio”. Presto sarà informata anche la Procura di Paola.

Il dipendente, a seguito delle ferite, si é dovuto recare in Pronto Soccorso. L’azienda, ha dimostrato vicinanza al proprio dipendente, querelanti a sua volta l’aggressore per interruzione di pubblico servizio.

“La mia azienda –Afferma con amarezza Pino Bazzarelli- vicina sempre ai collaboratori, farà di tutto per perseguire nelle sedi opportune questi soggetti violenti e far in modo che tali scellerati atti non succedano nuovamente”.

La vicenda, ha scosso la ridente comunità tirrenica, che ha condannato il gesto.

Commenti