Di Francesca Lagatta

Non c’è pace per l’ex clinica privata Tricarico di Belvedere Marittimo. Dopo il fallimento di ambedue le società di gestione “Istituto Ninetta Rosano Srl” e “Casa di Cura Tricarico Rosano Srl”, e dopo la recente operazione giudiziaria “Clinica Malata“, in cui gli ex amministratori sono accusati di bancarotta fraudolenta a altri reati finanziari, la clinica rischia di finire nuovamente nel calderone delle polemiche, benché oggi sia gestita da una delle società del Gruppo Crispino, realtà imprenditoriale totalmente estranea ai fatti fin di cronaca fin qui elencati. La “Casa di Cura Istituto Ninetta Rosano Tirrenia Hospital“, questo il nuovo nome per esteso, stavolta fa parlare di sé per la riorganizzazione sanitaria della struttura. Il nuovo piano prevederebbe l’esubero di 27 dipendenti, tra cui autisti, biologi, impiegati amministrativi e fisioterapisti, su un totale di 204.

Fonte ed articolo completo su

https://www.lacnews24.it/salute/belvedere-tirrenia-hospital-si-riorganizza-rischio-esubero-per-27-dipendenti_120265/

Commenti