AMANTEA S’allarga il focolaio
della “Ninfa Marina”. Lultima
tornata di tamponi processati
nei laboratori dell’Usca di San
Lucido competente per area-
ha registrato ben 13 nuovi casi
tra quanti vivono da anni nel
Centro di accoglienza
straordinaria di Via Firenze. Si
tratta di nuovi soggetti rispetto
alle persone già risultate infette
dal Coravirus nelle precedenti
campagne per mappare la
situazione epidemiologica nella
struttura che insiste in pieno
centro della cittadina del
Tirreno cosentino.

Fonte ed articolo completo su Corriere Della Calabria

Commenti