REGGIO CALABRIA Un tenente della guardia di finanza in servizio al Comando provinciale di Reggio Calabria si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola con l’arma di servizio in caserma. Il corpo dell’ufficiale, di 26 anni, è stato trovato nel suo ufficio stamattina dai colleghi che non avevano notizie di lui da ieri. Stando ai primi rilievi del
medico lavoro, probabilmente il giovane ufficiale si è suicidato nella tarda mattinata di domenica quando era stato visto rientrare al Comando provinciale di via Enotria. Non ci sono dubbi che si sia trattato di suicidio anche se non si conoscono i motivi del gesto. La Procura ha avviato delle indagini.

Commenti