NO AL RIPETITORE DI S. IANNI.

“Con stupore e previo accesso agli atti amministrativi, siamo venuti a conoscenza che in località Santo Ianni, del Comune di Cetraro, sono in corso lavori edili volti all’installazione di un’antenna/ripetitore della società telefonica Wind. Si tratta di lavori che riteniamo essere lesivi dei diritti dei cittadini che in quella contrada vivono.
La società di telefonia ha più volte chiesto all”amministrazione Aita di poter eseguire i lavori volti AD INSTALLARE l”antenna e più volte tale possibilità è stata negata in quanto si è ritenuto che la realizzazione del condotto non poteva essere realizzato perché lesivo della salute degli abitanti del posto oltre che posto in prossimità del plesso scolastico di Vonella. Riteniamo che occorre coinvolgere gli abitanti del posto e fare in modo che gli stessi possano esprimere il loro volere in merito a quanto si vuole realizzare.
Tutti conosciamo gli effetti delle onde elettromagnetiche e i brutti mali che queste possono far sviluppare, per cui questa mattina abbiamo subito inoltrato una richiesta al Sindaco Ermannno Cennamo e al dirigente dell’Ufficio urbanistica affinché tali lavori vengano immediatamente sospesi, richiedendo inoltre di essere messi a conoscenza degli atti autorizzativi che hanno generato tale situazione e che venga aperta una discussione in merito con i consiglieri di minoranza.
Siamo certi che l’obbiettivo primario sia la salute dei cittadini e dei nostri figli e vogliamo scongiurare ulteriori tragedie, visto che stiamo già attraversando quella del Covid.
Noi siamo con i cittadini che abitano in quell’area e ben comprendiamo le loro preoccupazioni pertanto continuiamo a dire fermamente no all’installazione del ripetitore”.


Il Coordinamento Patto per il Futuro

Commenti