Una protesta lanciata il 9 Gennaio dal consigliere comunale Tommaso Cesareo, ripresa dai consigliere comunali di Forza Italia e sposata anche da quelli del partito Democratico. La politica cetrarese chiede con forza al sindaco un chiaro atto ci coraggio: Dimettersi per protestare nei confronti dell’Asp di Cosenza che rallenta la riapertura del punto Nascita dell’ospedale Iannelli. Tornando alla nota dei Dem, evince chiamante la ferma volontà espressa dal capogruppo Cennamo e sposata dal partito, tutto

“Non siamo disposti a subire ancora un ennesimo rinvio per l’avvio del punto nascita a Cetraro.

Come preannunciato dal Capo Gruppo Ermanno Cennamo, l’intero gruppo consiliare del Pd è pronto a rassegnare le dimissioni, seguendo così la scelta del sindaco Angelo Aita e di altri consiglieri comunali.

Il Pd chiede formalmente al sindaco di fare formale esecuzione della sua dimissione, se entro dieci giorni non arriveranno risposte concrete .

Basta con le incertezze, basta con i rinvii, il governo e la Regione Calabria facciano la loro parte”

Commenti