Sanità corrotta “idonei del concorso per infermieri abbandonati perché non hanno il politico di turno amico”

0
3772

Riceviamo e Pubblichiamo

Noi 398 idonei del concorso per infermieri dell’Azienda Ospedaliera “Annunziata -Mariano Santo – Santa Barbara” di Cosenza chiediamo di essere assunti sin dalla determina 1202 del 21/12/2018 con la quale l’Azienda Cosentina prendeva atto della graduatoria generale di merito. Ad oggi la citata graduatoria, a differenza di altre espletate precedentemente, è completamente ferma.

Noi idonei ci siamo rivolti personalmente a varie istituzioni, dalla Regione agli uffici, le quali ci hanno illusi sin dall’inizio dando a tutti noi false speranze.​ Il nostro concorso è stato espletato in maniera CORRETTA e trasparente ma la graduatoria ad andare avanti in Calabria è quella di un concorso poco trasparente (vedi Catanzaro) sul quale ci sono in atto sentenze e ricorsi.

Inoltre le istituzioni preferirebbero rinnovare con contratti atipici i precari e secondo la legge e la Costituzione non sarebbe possibile dal momento in cui c’è una graduatoria in attivo.

Ci è stato ribadito dalla Alte cariche calabresi che essere idonei non vuol dire essere vincitori di concorso,​ ma non si può assolutamente andare contro legge stabilizzando personale precario senza requisiti in quanto NOI IDONEI abbiamo la priorità. Solo perché non abbiamo tra le amicizie il politico di turno non abbiamo diritto ad un posto di lavoro sudato con le nostre forze? Perché la nostra graduatoria rimane ferma? Perché tutte le Istituzioni ci voltano le spalle?​ La carenza di infermieri nella nostra Regione è tanta, tanta quanto lo sconforto che proviamo a vederci abbandonati da tutti e sentirci presi in giro dopo tanti sacrifici.​


Lettera Firmata da noi infermieri

idonei in graduatoria.

….Continua

Commenti