Riceviamo e pubblichiamo

A parte la bagarre che si sta susseguendo anche per via di alcune notizie un po’ distorte, un dato sembrerebbe quasi scontato per le future elezioni comunali a San Lucido. Ci dovrebbero essere soltanto due liste.

Sarebbe un evento abbastanza raro ma che sembrerebbe realizzarsi per via di due fattori: Il centrosinistra vuole aggregare per avere peso elettorale, e nessuno vuole disperdere i voti. Quindi, se il movimento cinque stelle non dovesse presentare una sua di lista, si andrebbe verso una competizione a due. Un faccia a faccia. La resa dei conti. Ovviamente resta tutto in bilico, e giorno dopo giorno, la situazione può mutare perché in Politica, si sa, l’immobilismo non paga.

Appare scontata la ripresentazione della lista “Cambiare si può” che dovrà comunque attuare una “campagna acquisti” cercando di pescare anche tra le fila dell’ultima lista che sostenne Pizzuti, e tra qualche esponente della società civile finora rimasto nell’ombra.

Dall’altra parte pare si stia creando una reunion di quelle forze che ormai 8 anni orsono, avevano portato al trionfo la lista di Antonio staffa.

L’ex sindaco sembra essere al momento uscito di scena ma allo stesso tempo rappresenta un tassello importante per la comunità sanlucidana e sembra stia condividendo a pieno questo nuovo progetto di cui si è parlato anche sui giornali giorni scorsi, che attribuiva però figure imprenditoriali quasi certe alla candidatura a sindaco. Potrebbe essere vero, ma le notizie di questi giorni invece starebbero andando verso una direzione che vedrebbe a San Lucido un candidato sindaco Nuovo, Fuori dagli schemi, attinente al gruppo dei ragazzi, che anche all’ultima campagna elettorale avevano fatto bene i termini di voti.

Se le vicende si dovessero sviluppare in questi termini, si assisterebbe davvero ad una grande bella competizione elettorale. Ovviamente, ripetiamo, è tutto davvero in bilico, e gli scenari potrebbero cambiare giorno dopo giorno. Ma, se alle prossime elezioni comunali, ci fosse Da una parte il rullo compressore Luigi Novello, dall’altra magari un giovane alla prima candidatura, come andrebbe a finire? Sarebbe Un po’, come la sfida Tra Davide e Golia.... Dal finale però incerto. Vedremo l’evolversi dei fatti. Vi terremo aggiornati.

Il ficcanaso (G.)

Commenti