ROMA, UN SANLUCIDANO VICE SEGRETARIO DI FORZA ITALIA

0
1136

Di Settimio Alò

Antonello Derenti, sanlucidano doc, è il nuovo vice segretario di Forza Italia di Roma. Lontano da San Lucido, specialmente dagli ambienti torbidi e trame amministrative locali tutt’altro che trasparenti, nel corso della sua trentennale permanenza romana, Antonello ha costruito attorno a se stima, lavoro, onestà ed apprezzamento politico.

Un viatico ben distante quello di Derenti dalle ombre, dai complotti clientelari e familiari a cui siamo abituati, ed a cui la politica a noi nota è avvezza. Luci ed ombre in quel cantiere perenne che oggi Roma rappresenta certo non mancano, ma negli anni il neo vice segretario, ha tirato dritto per la sua strada, senza ma e senza se. A dispetto di un innumerevole quantitativo umano che affollano i nostri territori, inefficiente, incapace, arrivista e che di politica non consce nemmeno significato ed etimologia, Derenti ha cercato, riuscendoci, di dar fiato e luce riflessa ad un paese più morente e abbandonato che mai, esattamente vittima di politica e politici. L’entusiasmo che mi accompagna in questa inaugurazione, ha affermato il neo segretario, mi porta a dire che con oggi parte un progetto politico per la conquista di nuovi traguardi e obiettivi che possano portare benefici per questa città”. Un invito perentorio per il bene romano che ha accompagnato l’inaugurazione della nuova sede degli “azzurri”. A cornice della manifestazione anche la partecipazione sentita di amici, conoscenti simpatizzanti. Il dato più significativo registrato in occasione di questa annunciata inaugurazione della nuova sede di Forza Italia, d’altra parte, è stato non solo la presenza di una folta rappresentanza dei big regionali e provinciali del partito e di molti autorevoli rappresentanti, quanto piuttosto l’entusiasmo riscontrato dagli atteggiamenti e dai discorsi ascoltati. Cosa che, per la verità, in questi ultimi anni la “politica” ha offerto in maniera molto risicata. Ad accentuare questa nuova voglia partecipativa oltre al folto pubblico testimone, la personalità, competenza e bontà del Derenti, noto uomo dedito al dialogo non certo alla bagarre ed alla rissa. Felice di aver inaugurato a Roma Nord, prosegue Derenti, assieme al presidente del parlamento europeo Antonio Tajani la mia sede di Forza Italia e di aver avuto la nomina dal partito Romano come vice segretario politico di Forza Italia a Roma. Tra i presenti il senatore forzista Gasparri che ha definito Antonello Derenti “una garanzia di presidio sul territorio”. Con la nomina di vice coordinatore di Antonello Derenti, ha spiegato al pubblico Gasparri, punto di riferimento per Forza Italia a Roma e non solo, Davide Bordoni garantisce al coordinamento Romano un ulteriore garanzia di serietà, presenza e attivismo.

L’inaugurazione della nuova sede di Forza Italia, con tanti amici tra cui il Presidente Antonio Tajani, è stata solo l’ultima delle tante iniziative portate avanti da Derenti e i suoi iscritti sul territorio. Un’attività che ora, con questa nomina, potrà contribuire a rilanciare sul tutto in tutti i municipi cittadini. Anche a lui, quindi, vanno i miei auguri e un grande in bocca al lupo, certo che continueremo insieme a lavorare per il bene di Roma.

Commenti