La storia di San Francesco di Paola in un videoclip, grande successo per Pasquale Gallipoli e Domenico Cannizzaro

0
1346

Di Settimio Aló


Probabilmente nemmeno lui poteva immaginare di avere un tale roboante successo, un’audience da show televisivo, un impennata di ascolti e visualizzazioni. Stiamo parlando di un video clip scritto, prodotto e cantato da Pasquale Gallipoli, noto paolano, città ridente del tirreno cosentino, che ripercorrendo in musica un breve un passaggio la vita di San Francesco di Paola, immenso patrono di Calabria ha letteralmente avuto un boom di ascolti oltre che accattivare i gusti musicali di tutti. Un’idea, un lampo intuitivo, sta di fatto che Pasquale oggi è (in) volontariamente balzato agli onori della cronaca, quella buona, quella della migliore fattura.

Interprete migliore nel ruolo del Santo, uno strepitoso Domenico Cannizzaro meglio noto come il Babbo Natale di Calabria, scenografia ed interpretazione da oscar. Solo applausi, laurea da 110 e lode. “Finalmente un giorno, racconta Pasquale Gallipoli, ho trovato la giusta soluzione (forse ispirazione) per la realizzazione di un cortometraggio che avevo particolarmente a cuore; ho contattato il protagonista del video nel ruolo del Santo, Domenico Cannizzaro il nostro babbo Natale di Calabria, che da subito si è reso disponibile nell’essere protagonista di questa prestigiosa figura, anche lui in segno di devozione.

Nel montare il video, prosegue Gallipoli, ho avuto da subito la collaborazione di tutte le persone alle quali mi sono rivolto, senza volere nulla in cambio, e parlo di tutte le persone che ho citato nei ringraziamenti finali del videoclip, le quali hanno creduto in me e nel mio progetto. Terminato il video, l’emozione era da subito immensa, dal 4 giorno della divulgazione sono tante le persone sia sui social sia per strada manifestano la loro soddisfazione che di riflesso mi rende sempre più orgoglioso di aver realizzato la canzone. Ringrazio ancora una volta tutti per questa meravigliosa esperienza pensando assieme a Daniele Sanfilippo ad altri progetti musicali”.

Daniele Sanfilippo inoltre va sottolineato che ha avuto il merito di trasformare in musica le parole di Gallipoli, creandone una dolcissima melodia. Non c’è pace “senza riconciliazione, senza perdono, senza misericordia”. Solo chi ha un “cuore riconciliato”, può essere “ministro della misericordia” e “costruttore di pace. Questa, una citazione di Papa Francesco, che ci permettiamo di far nostra immaginando un mondo migliore, anche grazie alla musica, all’operato nella storia di San Francesco, ed al progetto di un Pasquale Gallipoli innamorato della sua terra, della sua “Paola” sognatore come tutti noi di pace e serenità.

Commenti