“L’Albero di tutti” è l’albero che la Proloco di Roggiano Gravina ha voluto fortemente che fosse presente in piazza, in questo anno cosi particolare.
Una maestosa “opera d’arte contemporanea”, fatta da 1880 centrini colorati, realizzati interamente a mano da 100 donne di ben 8 comuni diversi, della Valle dell’Esaro.
Un progetto che parte con l’intento di voler replicare l’idea di un paesino del Molise.

Fiero di aver portato a compimento questa importante iniziativa, il Presidente della Proloco, Vincenzo Giostra, dichiara: “C’è un filo che ci unisce. A volte non lo vediamo, non ce ne accorgiamo, ma siamo tutti legati gli uni agli altri. Un filo tessuto dalle esperienze comuni e da un simile vissuto.”
La collocazione dell’albero in piazza è stata contemporaneamente accompagnata da una simpatica iniziativa social “Mandaci un un selfie”, una particolare testimonianza che ha inteso sottolineare il senso comune solidale e mettere in risalto la voglia di unione e condivisione.
L’Albero, infatti, dal prossimo anno diventerà l’emblema itinerante delle feste natalizie della Valle dell’Esaro, e pertanto sarà presente in ogni suo Comune,con la stessa importanza e lo stesso significato che “uniti si puo'”.

Commenti