“Dolce Pasqua. I maestri pasticceri fra tradizione ed innovazione gastronomica”. È il nome dell’evento, che, da oggi e fino a venerdì, si terrà a Fuscaldo, presso i laboratori de “L’Etoile”.
A fare gli onori di casa, Mario Lanzillotta, ideatore della manifestazione, insieme all’azienda cosentina Molino Bruno.
“Questa iniziativa nasce dalla volontà di proseguire un cammino di collaborazione e di incentivare la rete e l’associazionismo tra noi maestri pasticceri” – spiega Mario Lanzillotta, che prosegue: “Quale occasione migliore, dunque, del periodo pasquale e della nostra tradizione dolciaria, rappresentata anche dalla colomba, per promuovere il nostro settore, che è poi parte integrante del sistema gastronomico calabrese ed italiano. E partiremo proprio dalla produzione di colombe, che è un prodotto semplice e genuino, che produrremo dando risalto al lievito madre, che è, a sua volta, sinonimo di qualità”.
All’evento, prenderanno parte i maestri pasticceri del “Gran Caffè Occhiuto” di Cosenza, de “Il Colosseo” di Rogliano, de “Dolce Napoleone” di San Marco Argentano, “Daniela” di Scalea, “Sweet Gate” di Acri, “Desirè” di Paola.

Commenti