Scoperto un laboratorio per preparare eroina, due arresti nel cosentino

0
291

I Carabinieri hanno arrestato due fratelli cassanesi con l’accusa di detenzione d’ingenti quantitativi di eroina. I militari di Cassano all’Ionio da tempo impegnati insieme ai colleghi dello Squadrone Cacciatori di Vibo Valentia stavano compiendo un’attività di osservazione e perquisizioni di casolari di campagna della zona, quando hanno notato movimenti sospetti in un terreno agricolo contrada Caccianova di Cassano. Tenuto conto dei precedenti specifici dei titolari dell’azienda agricola, i Carabinieri hanno deciso di entrare all’interno del magazzino e lì hanno scoperto un vero e proprio laboratorio per il confezionamento dell’eroina: all’interno c’erano circa 250 grammi di droga mentre altri 250 grammi stavano per essere interrati dall’altro fratello in una buca del terreno quando è intervenuta a bloccarlo un’altra squadra di Carabinieri. Il laboratorio era sorvegliato da diverse telecamere. Tutto è stato posto sotto sequestro mentre i due fratelli, di 50 e 52 anni sono stati arrestati e portati nella Casa Circondariale di Castrovillari.

Commenti