Va modificata subito la frettolosa ordinanza della presidente Santelli sui rifiuti, perché fa grossi danni ai territori e, al contrario di come presentata, perpetua il sistema che non funziona, che ha prodotto emergenze cicliche e comportato un enorme spreco di risorse pubbliche». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito, della commissione Ambiente, che spiega: «Non si devono ammassare i rifiuti in discariche già strapiene, che non possono più contenere, come dicono le carte, altre tonnellate di spazzatura.

«Siamo – conclude D’Ippolito – con i sindaci e con i cittadini dei territori colpiti dall’ordinanza della presidente Santelli, cui vogliamo dare una valida mano, sempre se vorrà ascoltarci e fidarsi. Diversamente, la presidente si assuma la responsabilità di seguire suggeritori che l’hanno già esposta all’indignazione pubblica e all’ennesimo fallimento, ancora evitabile, sulla gestione dei rifiuti».

Commenti