Chiusa azienda appartente a famiglia di Ndrangheta

0
615

I Carabinieri del Nas hanno disposto la chiusura di un’azienda agricola/zootecnica a Limbadi, che fa capo alla famiglia di ‘ndrangheta dei Mancuso. All’interno della struttura c’era un deposito di derrate alimentari in carenti condizioni igienico strutturali, nonché la mancanza di notifica della Scia. Amministratore unico dell’azienda è un figlio di Giuseppe Mancuso, detenuto in regime carcerario 41 bis, capo di una delle articolazioni ‘ndranghetiste di Limbadi.

Commenti