Alessio di Cariati, é affetto da una rara sindrome, gli amici si mobilitano per pagare operazione

0
137

Si chiama Alessio Ferraro, è di Cariati, è affetto da una rara malformazione alla scatola cranica, la sindrome di Arnold-Chiari. Per l’operazione che potrebbe salvargli la vita, in una clinica negli Stati Uniti d’America, servono 200 mila euro; troppi per la famiglia. E allora gli ex compagni di scuola lanciano la raccolta fondi: abbiamo meno di un mese di tempo, aiutiamolo! È sul web si scatena la solidarietà.

La sofferenza di Alessio e della sua famiglia i suoi amici la conoscono bene. Negli anni della scuola il 20enne ha superato diverse operazioni delicate che lo hanno costretto a lunghi periodi di degenza e lontano dalle aule e dagli affetti dei colleghi.

La malattia a distanza di anni si è ripresentata prepotentemente. Il 21 novembre, tra poco meno di un mese, è una data decisiva. È la data che, se messo nelle condizioni di poterla sostenere economicamente, un’operazione potrebbe essere decisiva per farlo continuare a vivere.

Sindrome di Arnold-Chiari, Siringomielia, Siringobulbia, retroflessione dell’ontoide, invaginazione/impressione basilare, occlusione del forame di magendie. L’unica risposta alle patologie di cui Alessio è affetto è l’intervento di revisione della fossa posteriore con tonsillectomia completa e duroplastica autologa e fusione cranio cervicale.

Chiunque volesse contribuire a questa importante causa può farlo attraverso la pagina dedicata alla raccolta fondi per le cure mediche di Alessio Ferraro (https://www.facebook.com/donate/486401088614754/?fundraiser_source=external_url) o effettuare un bonifico sull’IBAN: IT72 D076 0116 2000 0100 3906 839 (conto intestato ai genitori Ferraro Domenico e Santoro Maria)

Commenti